etica-sgr_781x498

L’importanza crescente dei rischi extra-finanziari per un’accurata gestione del rischio

Secondo i dati del 2019 del World Economic Forum, che monitora i principali rischi globali per tipologia, negli ultimi 10 anni, si è registrato un passaggio da una prevalenza di rischi di genere economico (2009-2010) a una sempre maggiore frequenza di rischi ambientali e sociali, in particolar modo dal 2017 ad oggi. Non solo i rischi sono diventati più ricorrenti, ma anche più rilevanti per l’ampiezza dei danni che possono provocare.

Gli eventi recenti di cronaca finanziaria documentano infatti che l’irresponsabilità sociale e ambientale espone le aziende a gravi rischi, come quelli reputazionali e operativi, con impatti diretti dal punto di vista economico in termini di rendimenti finanziari delle imprese.

La Commissione Europea si sta impegnando molto per promuovere la sostenibilità nel sistema finanziario, affinché assolva al suo ruolo di “motore dell’economia” per perseguire uno sviluppo sempre più sostenibile e responsabile, e perché rappresenta un’opportunità in ottica di mitigazione del rischio per investitori e risparmiatori.

Etica Sgr ha in qualche modo precorso i tempi, scegliendo l’investimento sostenibile e responsabile già nel 2000, mossa dalla convinzione che analizzare e selezionare imprese e Stati con questo approccio sia un fattore importante per la creazione di valore nel lungo periodo e per mitigare i rischi finanziari e reputazionali.

Tutti gli strumenti finanziari che compongono i fondi sono selezionati sulla base di un’accurata analisi degli emittenti. La selezione avviene sia per esclusione di settori controversi (quali ad esempio il settore petrolifero, gli armamenti, l’energia nucleare, il gioco d’azzardo) sia individuando gli emittenti migliori dal punto di vista ESG (dall’inglese “environmental, social and governance”).

Numerosi studi accademici hanno dimostrato che l’investimento sostenibile e responsabile è in grado di generare performance competitive rispetto al mercato e, in periodi di forte volatilità, consente di mitigare il rischio finanziario rispetto a investimenti tradizionali.

Con il suo approccio sempre innovativo sul tema, Etica Sgr ha realizzato il Rischio ESG, una metodologia proprietaria per misurare ex ante il rischio derivante da fattori riconducibili a problematiche di natura ESG, integrandolo al calcolo del rischio finanziario.

Diverse evidenze hanno dimostrato che, per tutte le asset class e per tutti i settori e i Paesi, esiste una stretta connessione tra il rischio finanziario, rappresentato dal VaR non diversificato (una delle possibili misure di perdita potenziale di una posizione di investimento in un certo orizzonte temporale) e il rischio extra-finanziario, rappresentato dalle tematiche ESG.

Il Rischio ESG di Etica Sgr ha reso possibile la misurazione ex ante dell’effettivo impatto delle criticità derivanti da fattori riconducibili a problemi ESG che potrebbero avere un effetto negativo sulle performance dei titoli nei quali investe un fondo.

Considerando solo i fattori di rischio ESG attraverso un’analisi sotto stress e via VaR (Value-at-Risk) è possibile stimare che il rischio della sola componente ESG ammonta generalmente ad una cifra compresa tra il 5 e il 10% del rischio complessivo. Una percentuale di tutto rilievo.

Condividi sui social:

Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Ultimi articoli

Copyright 2019 Eurovita S.p.A. | P.I. 10637370155 | All Rights Reserved
Legal policy | Privacy Policy & Cookies
Powered by Open Financial Communication - Advisor

Quanto pubblicato sul Sito non costituisce una sollecitazione al pubblico risparmio, un’offerta o un invito ad acquistare o a vendere le attività finanziarie o assicurative summenzionate, nonché una consulenza di investimento, o invito all’investimento, o consulenza legale, fiscale o finanziaria. L’utilizzo del Sito non comporta l’insorgere di alcun rapporto contrattuale tra Eurovita S.p.A. e gli Utenti. Per l’acquisto di uno dei nostri prodotti è opportuno che l’utente si rivolga ad uno dei nostri distributori elencati nell’apposita sezione del Sito al fine di verificare la veridicità e la correttezza delle informazioni relative ai prodotti in collocamento e l’opportunità dell’acquisto in relazione alle personali esigenze e caratteristiche reddituali/finanziarie/economiche.