Nordea-AM-dritto_781x498

Outlook 2021, la Cina guiderà la ripresa

Il prossimo anno l’economia globale dovrebbe essere guidata dalla Cina, con una ripresa moderata in Europa e negli Stati Uniti in un contesto favorevole al rischio, sebbene vi siano già segnali di prezzi eccessivamente rigidi per i titoli investment grade. Ci concentriamo su 1) Una ripresa guidata dalla Cina 2) Soluzioni ESG sostenute dalle politiche in Europa e negli Stati Uniti 3) Nuove tecnologie 4) Infrastrutture e 5) Soluzioni flessibili in grado di adattare rapidamente la struttura di un portafoglio.

 

Una ripresa incentrata sulla Cina

La Cina è l’elemento positivo, con la costante ripresa della sua economia e un ritmo di crescita molto decente. Anche i consumi dovrebbero migliorare costantemente man mano che il mercato del lavoro si consolida. La domanda della Cina sta già sostenendo la produzione in Germania e questo dovrebbe aiutare il resto della regione Asia-Pacifico. Si noti tuttavia che la Cina è in procinto di sostituire alcune importazioni nei settori critici, in un momento in cui gli attriti regionali sono in aumento. Sebbene si tratti di uno sviluppo importante su un orizzonte di cinque anni, restiamo concentrati sulla ripresa economica.

Stati Uniti: ripresa a W

Di fronte a una possibile ripresa a “W”, i Democratici potrebbero dover aspettare l’insediamento presidenziale del 20 gennaio per approvare un consistente pacchetto fiscale, che avverrà con difficoltà se i repubblicani avranno la maggioranza in Senato. Oltre a questo pacchetto, e in parte per finanziarlo, è probabile che le tasse aumentino per coloro che guadagnano almeno duecentomila dollari Anche quelle relative alle plusvalenze potrebbero aumentare per essere un po’ più in linea con il reddito personale in modo da non scoraggiare il mondo del lavoro. Questo dovrebbe aiutare a finanziare un’assicurazione sanitaria più ampia, le infrastrutture, il condono dei prestiti agli studenti e un piano da 1,7 bilioni di USD – in teoria – per raggiungere zero emissioni nette entro il 2050.

Europa: dispersione della crescita

La crescita in Europa sta rallentando, a causa delle misure restrittive in diversi paesi, e dovrebbe iniziare a rimbalzare a gennaio. La previsione è che le diverse economie si riprenderanno ampiamente, ma probabilmente si assisterà a una certa dispersione con un Nord Europa più trainante. Le economie nordiche, infatti, dovrebbero crescere al 3,5%. Tuttavia, è probabile che l’Europa in generale cresca a un ritmo decente poiché le sue economie sono molto al di sotto del loro potenziale.


Implicazioni per i prodotti

Vi sono una serie di implicazioni per i prodotti: 

1) Un rimbalzo della Cina può essere espresso tramite esposizioni ai mercati emergenti o specifiche esposizioni cinesi.

2) L’ESG è una tendenza di lungo periodo che si sta rapidamente diffondendo. 

3) Le nuove tecnologie, come Alibaba o Ant, destabilizzano le società sostanzialmente consolidate. 

4) Le infrastrutture dovrebbero beneficiare della spesa pubblica in Europa e negli Stati Uniti. Si tratta di una classe di attivi difensiva, scambiata un livello di prezzi ai minimi storici, caratterizzata da un’elevata esposizione a tendenze di lungo periodo come l’invecchiamento degli asset, la decarbonizzazione e la crescita dei dati, che favoriranno ulteriormente il potenziale di crescita di questa classe di attivi.

Conclusione

Il prossimo anno il contesto dovrebbe essere ampiamente favorevole al rischio, ma vi sono già segnali di prezzi eccessivamente rigidi per i titoli investment grade. Prevediamo di assistere a periodi di volatilità, nonché a periodi di aspettative di crescita più basse. Tale contesto suggerisce di preferire soluzioni flessibili in grado di adattarsi rapidamente alle nuove circostanze.

*Investimento per conto proprio, conformemente alla definizione della direttiva MiFID

Nordea Asset Management è il nome funzionale delle attività di asset management svolte dalle persone giuridiche, Nordea Investment Funds S.A. e Nordea Investment Management AB (“Entità Legali”) e le loro filiali, società controllate e succursale. Il presente documento ha lo scopo di fornire al lettore informazioni su specifiche capacità di Nordea. Il presente documento (ed eventuali pareri o opinioni ivi contenute) non costituisce una consulenza d’investimento e non costituisce una raccomandazione all’investimento in particolari prodotti, strumenti o strutture d’investimento, all’apertura o alla chiusura di qualsivoglia operazione o alla partecipazione a una particolare strategia di trading. Questo documento non costituisce un’offerta né una sollecitazione di un’offerta ad acquistare o vendere titoli o strumenti o a partecipare a tale strategia di trading. Eventuali offerte di questo tipo possono essere effettuate esclusivamente mediante un Memorandum di offerta o un analogo accordo contrattuale. Ne consegue che le informazioni qui contenute saranno sostituite nella loro interezza da tale Memorandum di offerta o accordo contrattuale nella sua forma definitiva. Qualsiasi decisione di investimento dovrebbe pertanto essere effettuata unicamente sulla base della documentazione legale definitiva, che include, senza limitazioni e ove applicabile, il Memorandum di offerta, l’accordo contrattuale, l’eventuale prospetto informativo pertinente e l’ultimo Documento di Informazioni chiave per gli investitori (ove applicabile) relativo all’investimento. L’adeguatezza di un investimento o di una strategia dipenderà dalle condizioni e dagli obiettivi dell’investitore. Nordea Investment Management AB raccomanda agli investitori di valutare in maniera indipendente i singoli investimenti e le strategie e inoltre incoraggia gli investitori a chiedere il parere di consulenti finanziari indipendenti, qualora lo ritengano necessario. Eventuali prodotti, titoli, strumenti o strategie menzionate nel presente documento potrebbero non applicarsi a tutti gli investitori. Le informazioni contenute nel presente documento provengono da svariate fonti. Sebbene le presenti informazioni siano considerate esatte, non è possibile rilasciare alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro assoluta accuratezza o completezza e gli investitori possono utilizzare altre fonti in modo da operare una scelta d’investimento informata. Le controparti o gli investitori potenziali sono invitati a rivolgersi al/ai proprio/i consulente/i professionale/i in materia fiscale, legale, contabile e di altro tipo per conoscere le possibili conseguenze di un dato investimento, inclusi i suoi possibili rischi e benefici. Le controparti o gli investitori potenziali dovrebbero inoltre comprendere appieno la natura dell’eventuale investimento e accertarsi di aver effettuato una valutazione indipendente circa l’adeguatezza di tale investimento potenziale, esclusivamente sulla base delle proprie intenzioni e ambizioni. Gli investimenti in strumenti derivati e le operazioni in valuta estera possono essere soggetti a oscillazioni significative che possono influire sul valore degli investimenti stessi. Gli investimenti nei Mercati emergenti implicano un rischio più elevato. Il valore dell’investimento può variare in misura significativa e non può essere garantito. Gli investimenti in titoli di capitale e di debito emessi dalle banche rischiano di essere soggetti al meccanismo di bail-in, come previsto dalla Direttiva europea 2014/59/UE (ciò significa che i titoli di capitale e di debito potranno essere svalutati, assicurando perdite adeguate ai creditori non-garantiti dell’ente). Nordea Asset Management ha deciso di assorbire i costi di ricerca, pertanto tali costi saranno in futuro coperti dall’attuale struttura commissionale (commissioni di gestione e di amministrazione). Pubblicato e creato dalle Entità Legali appartenenti a Nordea Asset Management. Le Entità Legali sono debitamente riconosciute e controllate, rispettivamente, dall’Autorità di vigilanza finanziaria in Svezia e in Lussemburgo. Le filiali, le società controllate e succursale delle Entità Legali sono debitamente autorizzate e regolate dall’Autorità di vigilanza finanziaria locale nel rispettivo paese di domiciliazione. Fonte (salvo altrimenti specificato): Nordea Investment Funds S.A. Se non diversamente indicato, tutti i punti di vista qui espressi sono quelli delle Entità Legali appartenenti a Nordea Asset Management e ad ogni filiale, società controllata e succursale delle Entità Legali. È vietata la riproduzione e la circolazione di questo documento senza previa autorizzazione, nonché la sua trasmissione agli investitori privati. Questo documento contiene informazioni esclusivamente riservate ad investitori professionali e consulenti finanziari e non è pensato per una divulgazione generica. I riferimenti a società o altre tipologie di investimento contenuti all’interno del presente documento non costituiscono sollecitazione alla compravendita di tali investimenti, ma hanno scopo illustrativo. Il livello di passività e benefici fiscali dipende dalle circostanze del singolo investitore e può essere soggetto a future modifiche. © Le Entità Legali appartenenti a Nordea Asset Management e ad ogni filiale, società controllata e/o succursale.

Condividi sui social:

Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Ultimi articoli