Insurance_781x498

Verso un futuro sempre più digital

La protezione nell’era post Covid-19 è il tema al centro della 21 esima edizione dell’Insurance Day, il tradizionale e riconosciuto punto di riferimento per tutto il mondo assicurativo italiano.

“I numerosi rapporti storici consolidati ci hanno permesso di costruire nel tempo un’offerta sempre più organizzata, ampia e innovativa per soddisfare le esigenze della clientela”, ha affermato Erik Stattin, ceo di Eurovita, nel corso dell’evento inaugurale della terza edizione del Milano Festival delle Assicurazioni, la tre giorni dedicata alla promozione dei valori dell’etica assicurativa e organizzato da MF/Milano Finanza, in collaborazione con Accenture, Assinews e ClassCnbc. “Noi come Eurovita abbiamo messo a punto un business model molto innovativo e le acquisizioni rappresentano un importante volano di crescita. Abbiamo dimostrato di avere la capacità di acquisire, integrare e creare un’offerta migliore e credo che ci siano ancora dei margini di miglioramento”, ha aggiunto il ceo.

La nostra strategia complessiva rimane invariata, anche se sono necessari degli aggiustamenti legati al nuovo scenario in cui ci troviamo. Nel medio termine la sfida è rappresentata dalla giusta combinazione tra la relazione fisica e quella digitale, e l’ibridizzazione dei canali. Oggi sta all’interlocutore decidere quale modalità utilizzare per interagire. Questo vale sia per i clienti sia per gli intermediari che per le aziende. In questa fase complicata, nella quale iniziamo a intravedere l’uscita dalla crisi legata al Covid-19, stiamo focalizzando la nostra attenzione sui servizi a distanza per i clienti, un tema che è diventato sempre più importante dall’inizio della pandemia. Abbiamo investito molto nella gestione dei servizi di assistenza da remoto ai clienti e continueremo a farlo, e lo dimostra il fatto che siamo stati i primi a proporre un sistema innovativo di onboarding completamente digitale, all’insegna di sicurezza ed efficienza. I nostri clienti possono oggi usare i servizi online senza recarsi in Banca e senza doversi sottoporre ad alcun tipo di autoidentificazione al di fuori dei processi online. Sappiamo quanto sia importante la flessibilità, ma deve esserci una base di assoluta sicurezza. Il nostro obiettivo è continuare ad investire su un eccellente livello di servizio e di supporto, cercando di anticipare i trend di mercato e sfruttando appieno le sfide più competitive”, ha concluso Stattin.

Condividi sui social:

Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Ultimi articoli